Cronaca
Rapina alla prostituta: 35enne ai “domiciliari” Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

Mariano Comense
(m.pv.) Arresto convalidato e “domiciliari” fino al giorno del processo, fissato per il 4 agosto. È questa la decisione del giudice di Como sull’uomo arrestato dai carabinieri della tenenza di Mariano Comense con l’accusa di aver rapinato una prostituta. Il 35enne, residente nel Milanese, avrebbe - secondo l’accusa - avvicinato una prostituta nigeriana offrendo in cambio della prestazione sessuale non soldi, bensì il suo cellulare. La donna avrebbe accettato ma alla fine l’uomo l’avrebbe aggredita a calci e pugni riprendendosi il cellulare e scappando a bordo di una station wagon grigia. Sul selciato, persi nella colluttazione, sono però rimasti i documenti che hanno poi consentito ai carabinieri di risalire al presunto responsabile, il 35enne di Cesano Maderno che tornerà in aula a Como all’inizio della settimana prossima.

 
 
Pusiano, il lago è balneabile Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

L’OK DELL’ASL
L’Asl ha dato l’ok, e adesso il Lago di Pusiano è balneabile. È giunto finalmente il sospirato assenso e così chi lo desidererà potrà tuffarsi nelle sue acque. C’è un avvertimento però che giunge direttamente dall’Asl e riguarda la forte proliferazione di alghe. Escluso ciò i risultati sono ottimi in ogni località affacciata sul lago. Dunque, non appena il tempo si ristabilirà e volgerà al bello, ritorneranno i gitanti sullo specchio d’acqua lariano.

 
 
Como-Lecco, i pendolari sono infuriati Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

TRASPORTI
Il “Comitato pendolari ferrovia Como-Lecco” protesta e rilancia. Sulla linea, fanno sapere i promotori, «per tre settimane, dal 4 al 24 agosto compreso, i treni andranno in vacanza. Con buona pace dei pendolari-lavoratori che si dovranno organizzare diversamente per raggiungere i rispettivi luoghi di lavoro con auto o bus alternativi». A ciò si aggiungono le numerose cancellazioni e i ritardi accumulatisi negli scorsi mesi: ieri mattina, per esempio, il treno delle 7.22 da Molteno a Como è stato soppresso, lasciando a piedi decine di pendolari. A tale quadro di per sé sconfortante i pendolari con il loro comunicato aggiungono la notizia che «l’inizio dei lavori di ammodernamento e di unificazione della stazione di Camerlata slitteranno ancora di un anno». Su questi temi in autunno i pendolari discuteranno insieme con il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” in un incontro a cui verranno invitati i sindaci interessati dal passaggio della linea, Regione Lombardia e Trenord.

 
 
Civiglio, ancora interrotta la strada Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

Viabilità
Asf Autolinee ha prorogato fino a domani la deviazione del percorso della linea C43 da Ponzate al bivio di Civiglio. Ciò è dovuto al prolungamento dell’interruzione della strada che collega la località e il capoluogo lariano. Dal 2 agosto, con l’entrata in vigore dell’orario ridotto, le corse non verranno effettuate.

 
 
Una nuova app per lanciare il turismo Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

MARKETING TERRITORIALE
Si chiama “Lake Como Travel Guide App” la nuova app turistica dedicata al Lario, disponibile gratis su Apple Store, Google Play ed in formato HTLM5 per chi ha altri sistemi operativi sul proprio telefono o tablet. L’iniziativa è della agenzia lecchese “Misultin Digital Communication”. La app è disponibile in italiano, inglese, francese e tedesco. Lingue cui si aggiungerà in futuro il russo.

 
 
“L’isola che c’è” a Villa Guardia Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

INIZIATIVE
È stato diffuso il programma dell’edizione 2014 della fiera solidale comasca “L’isola che c’è”, in programma sabato 20 e domenica 21 settembre al parco comunale di Villa Guardia. L’undicesima edizione ospiterà stand e progetti di solidarietà, sostenibilità ambientale e filiere corte della provincia di Como. Sono circa 180 le associazioni, le organizzazioni e i produttori locali ospitati, con l’aiuto di 200 volontari.

 
 
EMERGENZA MALTEMPO. La pioggia mette in crisi la provincia e il Canton Ticino. Allagamenti da Como a Erba. Chiusa per ore la dogana di Gandria. Problemi sulla Statale Regina Stampa
Martedì 29 Luglio 2014

1gandria

galleria immagini

guarda il video

guarda il video

Situazione difficile
I temporali che da ieri sera si abbattono in continuazione sulla provincia di Como stanno creando disagi nel capoluogo e sull'intero territorio lariano.Critica la situazione nell'Erbese e nel Canturino. Decine le chiamate ai vigili del fuoco per allagamenti negli appartamenti ma anche per le auto bloccate in strada a causa di vie che sono diventate veri e propri torrenti d’acqua. Impressionante anche la grandinata che si è abbattuta sulla provincia. La pioggia è caduta copiosamente

 
 
Guida sicura, l’Aci coinvolge i neopatentati Stampa
Martedì 29 Luglio 2014

Al via i corsi gratuiti
La Lombardia detiene un triste primato: è la regione con il più alto numero di giovani morti in auto. Nel 2012, su un totale di 6.256 giovani coinvolti nei sinistri, 19 hanno perso la vita, mentre altri 3.185 sono rimasti feriti. Tra le prime quattro province lombarde che hanno registrato il maggior numero di vittime si trova anche Como, insieme con Bergamo, Brescia e Mantova. Rispetto ai guidatori esperti, i giovani neopatentati sulla strada sono esposti tre volte di più al rischio di incidenti.

 
 
I volontari ridipingono i panettoni di cemento Stampa
Martedì 29 Luglio 2014

Lotta al degrado
I volontari dell’associazione antiwriter “Per Como Pulita” domenica scorsa hanno ridipinto di giallo, rimettendoli a nuovo, i cordoli di alcune rotatorie e spartitrafficoe alcuni panettoni di cemento lungo il fiume Cosia, di cui già avevano ridipinto all’inizio di giugno, con grande mobilitazione da parte dei cittadini, le ringhiere arrugginite.

 
 
Rapina la prostituta ma perde i documenti Stampa
Martedì 29 Luglio 2014

Arresto a Mariano Comense
(m.pv.) A tradirlo è stato un portadocumenti caduto durante la colluttazione con una prostituta. I carabinieri della tenenza di Mariano Comense hanno così recuperato la patente riuscendo a risalire all’identità dell’uomo ora accusato di rapina. Dovrà rispondere alle accuse del processo per direttissima fissato questa mattina in tribunale a Como. L’episodio è andato in scena ieri, alle 13.50, in via San Martino a Mariano Comense.

 
 
Sette raggiri in pochi mesi: nei guai 34enne Stampa
Domenica 27 Luglio 2014

alt Olgiate Comasco. Prometteva anche assunzioni in cambio di soldi
Per la Procura è un truffatore seriale: ben tre i fascicoli a suo carico
Sette persone che si ritengono truffate in meno di sei mesi. Tre fascicoli penali a suo carico chiusi a poche ore l’uno dall’altro. Un totale di 2.378 euro sottratti alle sue presunte vittime nei diversi episodi contestati, che vanno dall’agosto 2013 al gennaio di quest’anno. Tre diversi avvocati nominati d’ufficio per difendere l’imputato. Sono i numeri da record di un 34enne di Olgiate Comasco, indagato dalla Procura cittadina in più fascicoli che raccontano di un truffatore seriale che

 
 
Gomitata durante la partita: porta l’avversario in tribunale Stampa
Domenica 27 Luglio 2014

alt Il fatto risale all’incontro di Csi a 7 Pontechiasso-Oltronese del 21 ottobre 2011. La difesa dell’imputato: l’arbitro non fischiò nemmeno il fallo
Nel contrasto, un giocatore perse due denti incisivi e fu trasportato al pronto soccorso: l’accusa è di lesioni personali
Un contrasto di gioco. Il gomito alto che impatta contro la bocca dell’avversario. Due denti incisivi che rimangono sull’erba. Il fischio dell’arbitro alla vista del sangue, l’intervento dei soccorsi, il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna.
Una scena a dir la verità non così rara sui campi di calcio, anche nelle categorie minori. Solo che questa volta la vicenda non è rimasta all’interno del terreno di gioco, ma si è trascinata fino a un’aula di tribunale, con tanto

 
 
Il sindaco Lucini e il Pd al capezzale di Ponte Chiasso Stampa
Domenica 27 Luglio 2014

altIl primo cittadino: occorrono interventi urgenti su barriere architettoniche, asfalti e verde
La maggioranza di centrosinistra e il Partito Democratico al capezzale di un quartiere strategico e nevralgico della città. In mezzo ai clacson e al traffico di una piovosa mattina di sabato, si è alzata una voce autorevole nel dibattito su una delle zone storicamente più problematiche del tessuto urbano di Como. Ossia quella Ponte Chiasso, che è il nodo viabilistico e commerciale che unisce come una proverbiale “Porta d’Europa” l’Italia alla Svizzera, il Lario al Nord del continente. Un

 
 
Dieci giorni di cantiere sulla Garibaldina Stampa
Domenica 27 Luglio 2014

Faloppio
Dieci giorni di chiusura, sulla Garibaldina (Provinciale 17), della corsia in direzione Como - “diramazione Cagno” - nel Comune di Faloppio. Per la realizzazione di un nuovo tronco fognario di acque nere, in località Boscone, la strada resterà chiusa al traffico dalle 9 di domani mattina, 28 luglio, alle 18 del prossimo 8 agosto.

 
 
Ponte Chiasso, vita quotidiana di un quartiere tra orgoglio e degrado Stampa
Sabato 26 Luglio 2014

alt Il viaggio in città del “Corriere di Como”
La nostra inchiesta apre il dibattito su una delle zone più problematiche del capoluogo lariano
Il “Viaggio in città” del Corriere di Como, nella puntata dedicata lo scorso 17 luglio al quartiere di Ponte Chiasso e alle sue contraddizioni e ai suoi forti contrasti, ha dato vita a un ampio dibattito nella società civile.
Così ha commentato in una lettera al nostro giornale l’articolo Il grido di dolore della terra di frontiera Leonarda Spagnolo, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Como Nord: «Questa frontiera paga il prezzo di zona di transito, ma è concretamente e

 
 
Un mese di pena per aver guidato ubriaco. Finisce in carcere cinque anni dopo Stampa
Sabato 26 Luglio 2014

altAl Bassone per l’alcool
L’incredibile storia di un 32enne lariano che lavora a Lugano
Niente più vacanze. Al loro posto, un mese da trascorrere in carcere, al Bassone. Retaggio di una vicenda che risale al febbraio del 2009 e che ha come contestazione una guida in stato di ebbrezza.
La giustizia alle volte segue percorsi difficili da capire, anche se nella storia che stiamo per raccontare a monte vi sono pure una serie di negligenze del principale attore della vicenda (che alzò troppo il gomito), ma anche di chi non si premurò di far fruttare i benefici previsti

 
 
Al Sant’Anna la guerra delle scarpe: «Sono scomode e fanno sudare» Stampa
Sabato 26 Luglio 2014

altI dipendenti della cooperativa Manutencoop contro le calzature
Sul piede di guerra, in questo caso, è molto più che un modo di dire. Piuttosto, e anche qui le parole non sono scelte a caso, è un’espressione calzante. I duecento operatori del Sant’Anna dipendenti della cooperativa Manutencoop sono pronti ad avviare azioni di protesta contro le scarpe che devono utilizzare in servizio. Calzature che, secondo i rappresentanti dei lavoratori, «sono scomode per camminare e provocano micosi e problemi ortopedici, per non parlare del cattivo odore».

 
 
Preso con 196 tonnellate di lamiere Stampa
Sabato 26 Luglio 2014

alt Rubate a Erba. A processo per ricettazione
(m.pv.) Si può finire in carcere per una guida in stato di ebbrezza di cinque anni prima, ma anche a processo in primo grado per una vicenda iniziata quasi otto anni prima, ovvero nel novembre del 2006. È toccato ieri mattina ad un 62enne di Rogeno, in provincia di Lecco, accusato della ricettazione di 196 tonnellate di «lamiera nera e lamiera zincata» rubate da altre persone - giudicate separatamente - in una ditta di Erba in più episodi risalenti appunto a otto anni fa. Una vicenda molto più

 
 
Volo notturno dell’elisoccorso bloccato per poche migliaia di euro Stampa
Venerdì 25 Luglio 2014

altI paradossi dell’emergenza
Niente manutenzione: piazzole di Cantù e Zelbio inaccessibili con il buio
Poche migliaia di euro bloccano tuttora le piazzole dell’elisoccorso di Cantù e Zelbio. I Comuni e gli enti locali interessati non stanziano le risorse necessarie per interventi obbligatori di manutenzione e il risultato è un preoccupante stop che si protrae da mesi.
«In alcune situazioni il tempo è vita - ripete il responsabile del 118 di Como Mario Landriscina - È fondamentale ristabilire al più presto l’operatività notturna di queste strutture, entrambe assolutamente determinanti»

 
 
Emergenza profughi al confine. Il flusso è destinato a crescere Stampa
Venerdì 25 Luglio 2014

altGli espatri falliti
(a.cam.) Respinti dalla Svizzera, controllati dalla polizia di frontiera italiana e poi rilasciati, pronti per tentare nuovamente l’espatrio. Sono continui i casi di profughi bloccati al confine tra Como e la Confederazione Elvetica e rimandati nella Penisola.
Negli ultimi giorni è accaduto a dieci siriani, due dei quali minorenni.
Dodici invece gli immigrati, tutti nigeriani, accolti nelle ultime ore nelle strutture del Comune di Como. I siriani sono stati fermati mentre provavano ad entrare illegalmente in Svizzera, diretti in Germania o in altri Paesi del Nord. 

 
 
Rapina a Chiasso, due ricercati Stampa
Venerdì 25 Luglio 2014

Il colpo in corso San Gottardo
Paura e caccia all’uomo a due passi dalla frontiera italosvizzera. Ieri mattina, poco dopo le 7.30, a Chiasso, in corso San Gottardo, è stato rapinato un Ufficio cambi. Due uomini, di cui uno armato di pistola, hanno minacciato la commessa mentre stava entrando nell’ufficio. Si sono fatti aprire la cassaforte facendosi consegnare del denaro, senza sparare un colpo. Poi sono fuggiti a piedi. Le ricerche dei rapinatori, sinora senza esito, sono scattate immediatamente.

 
 
Caserma, condannato il colonnello Tesolin Stampa
Venerdì 25 Luglio 2014

Per attività anti-sindacale
La Cisl-Laghi ha informato ieri che il colonnello Marco Tesolin, comandante dell’ex distretto militare alla caserma De Crisoforis di Como, è stato condannato per attività antisindacale. Oggetto della vertenza è la contestazione, da parte del colonnello, della recente elezione del rappresentante per la sicurezza dei lavoratori, Carmelo Giuffrida. Il giudice del lavoro il 7 luglio scorso ha ritenuto fondato il ricorso del sindacato.

 
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 17

editoriale_lariana_servizi

libri_editoriale_orizzontale